A breve una recensione

Annunci

La vita è fatta di piaceri semplici: un sabato sera in cui si cena a casa, un’ottima costata di manzo, contorno di lattuga e peperoncini verdi sott’aceto, il tutto accompagnato da un bicchiere di Morellino di Scansano vecchio di 6 anni. E poi, non hai voglia di uscire… giornata stancante, quindi “la musica”, quella rilassante ma non banale e noiosa, di quella che fai fatica ad incasellare in un determinato genere musicale, proprio come quella del Maudlin of the Well… gruppo che viene definito Progressive Metal, ma che proprio non riesco ad assimilarli ai Dream Theater ( Famoso gruppo ProgMetal ).

L'inusuale copertina

Sarà per la varietà di strumenti utilizzati, i magnifici violini ed i passaggi non proprio complicati, come è invece tipico nel genere Progressivo. Che dire… Un album meraviglioso, registrato magnificamente ( e ve lo dice un appassionato di Hi-Fi ), scaricatelo assolutamente! Scaricatelo ?! Eh? Sì, i maudlin hanno reso l’album disponibile gratuitamente per il download sul loro sito…  http://www.maudlinofthewell.net/ si rimettono alla vostra generosità.

La track List:
1. An Excerpt From 6,000,000,000,000 Miles Before the First, or, The Revisitation of the Blue Ghost (1999-2009)
2. Another Excerpt: Keep Light Near You,
Even When Dying (1997-2009)
3. Rose Quartz Turning to Glass (1997-2009)
4. Clover Garland Island (2007-2009)
5. Laboratories of the Invisible World
(Rollerskating the Cosmic Palmistric Postborder) (2005-2009)

Effettivamente sono metallari...

Il Gruppo:
Toby Driver – guitar, baritone guitar, bass guitar, vocals, hand claps
Sam Gutterman – drums, bass guitar, other percussion, hand claps
Terran Olson – flute, clarinet, alto and baritone saxophone, piano, organ, synths, hand claps
Greg Massi – guitar
Josh Seipp-Williams – guitar